ITA   |   ENG
  1. Home >
  2. La nuova Linate >
  3. La strada per la Nuova Linate

LA TIMELINE
DEI LAVORI

  Lavori Linate
  2018 2019 2020 2021
  o n d g f m a m g l a s o n d g f m a m g l a s o n d g f m a m g l
MAGGIO 2019 - LUGLIO 2021 Ampliamento e rifacimento aerostazione    
    MAGGIO 2019 - APRILE 2021 Ampliamento e rifacimento aerostazione
DICEMBRE 2018 - OTTOBRE 2019 Rinnovamento BHS    
    DICEMBRE 2018 - OTTOBRE 2019 Rinnovamento BHS
MAGGIO 2019 - OTTOBRE 2019 Rifacimento della pista    
    MAGGIO 2019 - OTTOBRE 2019 Rifacimento della pista

IL PERCORSO
PER LA NUOVA LINATE

Le opere di ammodernamento che interesseranno Linate questa estate non sono che uno step di un percorso iniziato nel 2017 con i lavori di restyling della facciata e che si concluderà nel 2021 con la riconsegna di un nuovo city airport alla città di Milano.

Per capire al meglio questa grande opera di restyling è importante conoscerne tutti gli step.

2018: LA NUOVA FACCIATA DI MILANO LINATE E LA VIP LOUNGE LEONARDO

A maggio del 2018 è stata completata la prima fase dei lavori (che ha richiesto 8,3 milioni di euro di investimento), con l’inaugurazione del nuovo volto di Linate: la facciata ridisegnata dall’architetto Pierluigi Cerri, dalle linee semplici e moderne, che ha donato all’aeroporto un appeal rinnovato, dominato dal bianco e dalle trasparenze delle componenti in vetro. La scelta del colore, come spiega l’Architetto, non è casuale: in questo modo Linate assumerà di volta in volta i diversi colori dati dalle albe e dai tramonti di Milano agli occhi del passeggero. “Perché scegliere un colore solo quando si possono avere tutti?”

Al restyling della facciata di Linate si aggiunge la realizzazione della nuova Vip Lounge Leonardo, destinata alla clientela business dell’aeroporto, resa più ampia e arredata con elementi dal design ricercato per incarnare al meglio il fascino e il comfort dello stile italiano.

2019: IL RIFACIMENTO DELLA PISTA, IL NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DEI BAGAGLI E L’AMPLIAMENTO DELL’AEROSTAZIONE

Dopo i primi lavori di restyling, si passa alla seconda parte, più importante sotto il profilo della sicurezza e dell’impegno economico (21,8 milioni di euro di investimento). Dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 Linate chiude per intervenire sulla pista di decollo e atterraggio, lunga 2,4 chilometri e larga 60 metri, e quella di rullaggio, come previsto dalla normativa vigente che ne impone la manutenzione ogni 15/20 anni. Ne verrà completamente rifatto il manto, per uno spessore totale di circa 60 centimetri, e verranno sostituite le testate in calcestruzzo con altre testate in cemento, un materiale più flessibile, moderno e sicuro. Questo intervento è fattibile soltanto nel periodo estivo, poiché la lavorazione della pista e delle sue componenti richiede un meteo stabile, sereno, e un clima caldo per essere apportata al meglio.
Un’altra parte dei lavori riguarderà l’installazione dei quattro nuovi sistemi di BHS (Baggage Handling System), ovvero l’impianto che gestisce le valigie e le prepara prima dell’imbarco sull’aereo (10,9 milioni di euro di investimento). Questi sistemi di ultima generazione permettono controlli più accurati delle valigie, aumentando i livelli di sicurezza e accorciando i tempi di controllo e smistamento.

ROAD TO 2021:
I LAVORI CONTINUANO PER UN CITY AIRPORT ALL’ALTEZZA DI MILANO

La terza e ultima fase è quella che verrà maggiormente percepita dal passeggero una volta completata. Essa riguarda il restyling e l’ampliamento dell’aerostazione (per un investimento di 27,2 milioni). Sarà volta alla creazione di una nuova area commerciale (dedicati principalmente agli affari e in grado di incontrare i gusti della nostra clientela business), di un’area food&beverage (in cui freschezza e qualità degli alimenti saranno al centro dell’offerta) e di spazi più ampi, luminosi e accoglienti per rendere il percorso del viaggiatore più piacevole. Come si può vedere dalla timeline, questa fase inizierà contestualmente all’avvio dei lavori di rifacimento della pista, ma non si concluderà con la riapertura di Linate prevista per il 27 ottobre, continuando invece fino a metà del 2021.
Al termine di queste tre fasi, Linate sarà un city airport moderno e all’avanguardia, votato all’accoglienza dei passeggeri per garantire loro sempre il massimo in termini di sicurezza, di comfort e di servizio.

FAQ

PERCHÉ MILANO LINATE CHIUDE?

Linate chiude per permettere il rifacimento della pista di decollo e atterraggio, della pista di rullaggio e per l’ammodernamento del sistema di BHS (Baggage Handling System). Contestualmente a questi interventi destinati alla sicurezza del passeggero, partono i lavori di ampliamento e restyling dell’aerostazione.

IN CHE PERIODO È CHIUSA MILANO LINATE?

Linate è chiusa dalla sera del 27 luglio fino alle ore 06.00 del 27 ottobre 2019.

PERCHÉ FARE QUESTI LAVORI PROPRIO IN ESTATE?

I lavori di rifacimento pista sono per loro natura fattibili soltanto nei periodi estivi, essendo legati alla lavorazione del catrame per quanto riguarda il manto della pista stessa. Per questo genere di interventi, infatti, è necessario che ci sia bel tempo e temperature alte, così da permetterne la resa migliore. A fronte di questa interruzione forzata (ogni 15-20 anni ogni aeroporto è obbligato per legge al rifacimento della pista), è stato deciso di unire a questi interventi anche quelli relativi al BHS e all’ampliamento dell’aerostazione, per ottimizzare gli sforzi in termini di operatività e ridurre al minimo il periodo di chiusura di Linate e i disagi per i passeggeri.

CHE NE SARÀ DEI VOLI PREVISTI DA E PER MILANO LINATE?

La quasi totalità dei voli previsti da e per Linate nel periodo della sua chiusura sarà trasferito a Malpensa, gli altri saranno operati dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio. Contatta la tua compagnia per avere informazioni più dettagliate sullo stato del tuo volo.

È GIÀ SUCCESSO IN PASSATO CHE MILANO LINATE CHIUDESSE PER IL RIFACIMENTO DELLA PISTA?

Sì, gli interventi più recenti risalgono al 1982 e al 2002. In entrambe le occasioni i disagi sono stati minimi.

PERCHÉ MILANO MALPENSA NON CHIUDE MAI?

A differenza di Linate, l’aeroporto di Malpensa è dotato di due piste di decollo e atterraggio che ne permettono il funzionamento (pur a ritmi inferiori) anche durante gli interventi di rifacimento pista. Quando una pista è fuori uso, l’altra è in grado di sostenere comunque una certa mole di traffico, permettendo all’aeroporto di continuare la sua funzione. Linate, essendo dotata di un’unica pista, è costretta a interrompere le sue attività per qualche tempo.

SONO PREVISTI MAGGIORI COLLEGAMENTI TRA MILANO E L’AEROPORTO DI MILANO MALPENSA?

Sì, sono previsti maggiori collegamenti dalle stazioni di Milano Cadorna, Milano Garibaldi, Milano Nord Bovisa e Milano Centrale operati da Trenord (visita il sito di Trenord per conoscere le tariffe e gli orari). Oltre a questi, troverai diversi autobus di collegamento tra Milano e Malpensa. Inoltre, il comune di Milano in partnership con SEA metterà a disposizione un servizio speciale di taxi per la condivisione del viaggio point-to-point da e per l’aeroporto di Malpensa a tariffe agevolate. Visita la nostra sezione apposita sul sito di Malpensa per maggiori dettagli.

CONSIGLI PER VIVERE AL MEGLIO MILANO MALPENSA?

A Malpensa è previsto un regolare svolgimento dell’attività, essendo un aeroporto concepito per gestire una mole di traffico anche superiore rispetto a quella cui si assisterà nel periodo di chiusura di Linate. A prescindere da ciò, consigliamo a tutti di raggiungere l’aeroporto con il dovuto anticipo prima dell’imbarco, così da vivere l’attesa in aeroporto con più serenità, godendo dell’offerta commerciale presente al Terminal 1 di Malpensa.

COME SARÀ MILANO LINATE QUANDO RIAPRIRÀ IL 27 OTTOBRE 2019?

La pista sarà completamente nuova e più sicura, partiamo da questo. I lavori in aerostazione, invece, non saranno ancora finiti: il loro completamento è previsto per la metà del 2021, quindi alla riapertura di Linate i passeggeri non troveranno un aeroporto finito, ma potranno ancora osservare l’avanzamento dei lavori. Non preoccuparti, l’aeroporto funzionerà al 100%, e al termine dei lavori scoprirai che sarà davvero valsa la pena dell’attesa.

QUANDO SARANNO COMPLETATI I LAVORI DI RESTYLING DI MILANO LINATE?

Il completamento della terza e ultima fase di restyling di Linate è prevista per metà del 2021.

COME SARÀ LA NUOVA LINATE?

Luminosa, moderna e accogliente, con una particolare attenzione al design e all’armonia degli spazi. In una parola sola: milanese. Gli interventi in corso hanno preso in considerazione tutto, dalla facciata agli interni, dalla sicurezza del passeggero al comfort dell’aerostazione. Al termine dei lavori la Nuova Linate sarà uno aeroporto concepito per mettere a proprio agio le persone, con un’offerta commerciale rinnovata e maggiormente orientata alla clientela business, e tutti i servizi che ci si aspetta da un city airport di livello europeo.